Volani in dettaglio

  • I volani sono realizzati in ghisa grigia o acciaio e uniscono tramite giunto di accoppiamento l'albero motore con il gruppo propulsore.
  • Il compito principale del volano è la compensazione degli squilibri torsionali sull'albero motore. In questo modo
  • la trasmissione delle vibrazioni del motore sul gruppo propulsore si riducono drasticamente.
  • Il volano bimassa è diviso in due e oltre a contenere il volano ha anche uno smorzatore di vibrazioni torsionali. Lo smorzatore di vibrazioni assorbe le vibrazioni torsionali e le smorza. In questo modo si riducono anche le risonanze nel cambio e nel gruppo propulsore.
  • Il disco del volano sostiene inoltre il giunto di accoppiamento con menabrida e piastra di pressione.
  • Sulla corona dentata saldata all'esterno viene collegato lo starter per l'avviamento del motore.
  • Alcuni volani hanno inoltre dei contrassegni (ad es. tacche) per la regolazione dell'impianto d'iniezione.

Struttura

1 Lato motore
2 Corona dentata (starter)
3 Lato accoppiamento
4 Flangia di montaggio

Versioni

Volani a una massa

Tramite l'accumulo di energia cinetica i volani compensano gli squilibri e le vibrazioni che insorgono durante il funzionamento del motore.

Volani bimassa

La massa del volano è suddivisa in una massa primaria e una massa secondaria. Entrambe le masse del volano sono collegate mediante molle di smorzamento delle vibrazioni. Il volano bimassa si contraddistingue sotto tutti gli aspetti per una eccellente capacità di smorzamento delle vibrazioni.

Gamma di prodotti

  • Volani a una sola massa e bimassa
  • Corone d'avviamento